Servizio Audiologico e Foniatrico

La Scuola Audiofonetica, per poter assicurare una piena inclusione degli studenti disabili sensoriali, ha in essere una convenzione, stipulata da più di un decennio, con l’Azienda Socio Sanitaria Territoriale degli Spedali Civili di Brescia, in base alla quale la responsabile del servizio di Otorinolaringoiatria-Audiologia e Foniatria Pediatrica dell'Ospedale dei Bambini di Brescia e il medico audiometrista svolgono consulenza nella sede della scuola per circa 1 giorno alla settimana. L’audiologa si occupa della gestione e del monitoraggio costante delle problematiche sanitarie connesse alla sordità ed espleta anche consulenze ai docenti e alle famiglie; l’audiometrista, invece, controlla periodicamente l’efficienza delle protesi e degli impianti. I servizi sanitari vengono coadiuvati dal servizio di logopedia organizzato e gestito dalla Fondazione Cavalleri.

 

La consulente Audiologa e Foniatra è responsabile di:


- Valutare la situazione uditiva e la protesizzazione acustica degli alunni audiolesi attraverso visite periodiche.

- Valutare la necessità di prescrivere nuove protesi acustiche a altri ausili uditivi.

- In collaborazione con i Logopedisti, prendere atto della situazione comunicativa e concordare provvedimenti rieducativi.

- Partecipare alla pianificazione delle linee generali di intervento valutativo e rieducativo.

- Incontrare i familiari degli alunni per chiarimenti e consigli sul trattamento delle ipoacusie.

- Intervenire nei consigli di classe al fine di scambiare informazioni interessanti con i docenti a proposito degli alunni in difficoltà, al fine di definire le possibilità ed i limiti di ciascun allievo sul piano degli apprendimenti.

- Coordinare il lavoro dell’Audiometrista.

- Relazionare alla Direzione circa i propri interventi.